Terreni

Poggio Maestrino

Terreni

Caratteristiche

La vista che si gode dai vigneti di Poggio Maestrino/Spiaggiole sull’Isola del Giglio e sull’Argentario è impareggiabile. E tutt’attorno, un paesaggio tipicamente toscano, principalmente collinare e punteggiato da ulivi e casolari antichi, si alterna a macchia inaccessibile e ad orizzonti marini che si affacciano sulla celebre costa un tempo abitata dagli Etruschi.

Vigneti

I vigneti di Poggio Maestrino, piantati nel 2000, sono innestati su un suolo mediamente roccioso dal contenuto calcareo molto basso di tessitura sabbiosa-argillosa, piuttosto aridi, infertilità che è una caratteristica molto adatta alla coltivazione della vite. Sono le prime colline che si trovano andando dal mare verso l’entroterra, e quindi i nostri vigneti godono di un microclima unico: sole, temperature calde e una brezza salata dal mare che favorisce una sempre gradita escursione termica tra giorno e notte.



Tutte le nostre scelte agronomiche ed enologiche, dalla scelta dei vigneti alla vendemmia hanno un unico obiettivo: quello di produrre un Morellino di Scansano diverso, piacevole e fruttato, senza note di legno troppo invasive. Un prodotto piacevolmente unico.

Poggio Maestrino/Spiaggiole incarna una delle espressioni più felici di un territorio che ha davanti a sé grandi potenzialità vitivinicole e culturali in senso stretto.